INFORMAZIONI PER LA FREQUENZA DEI CORSI DI FORMAZIONE

La Giunta regionale ha approvato con delibera n. 975 del 13 giugno 2019, gli indirizzi e gli standard formativi per il conseguimento della qualifica di ASO recependo l’Accordo nazionale in materia.
I corsi di formazione per il conseguimento di tale qualifica saranno erogati da enti accreditati dalla Regione Friuli Venezia Giulia, ai quali rivolgersi anche ai fini dell’i scrizione. 

Chi è l'assistente di studio odontoiatrico o ASO

L’assistente di studio odontoiatrico (ASO) è un operatore di interesse sanitario che svolge attività finalizzate all’assistenza dell’odontoiatra e dei professionisti sanitari del settore durante le prestazioni cliniche. Predispone l’ambiente e lo strumentario, accoglie i clienti e cura la gestione della segreteria e i rapporti con i fornitori.

Ritorna all'indice

Come si diventa ASO

L’ASO è l’operatore in possesso dell’attestato di qualifica conseguito a seguito della frequenza di uno specifico corso di qualifica di 700 ore, erogato da un ente accreditato nella Regione Friuli Venezia Giulia o in altra regione italiana.

Ritorna all'indice

Requisiti di accesso ai corsi

  • Qualifica professionale triennale conseguita in percorsi IeFP (Istruzione e Formazione professionale) ai sensi del decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 226;
  • qualifica acquisita in percorsi di istruzione tecnica e professionale del precedente ordinamento;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado. 

Ritorna all'indice

I corsi di qualifica ASO

I corsi di qualifica ASO di 700 ore comprendono 300 ore di teoria ed esercitazioni pratiche e 400 ore di tirocinio curricolare presso studi odontoiatrici o servizi e strutture autorizzate, dove opera l’ASO, comprese quelle del Servizio Sanitario Regionale, con la supervisione di un odontoiatra o professionista abilitato all’esercizio dell’odontoiatria.
I formati eserciteranno e acquisiranno le competenze previste dallo standard formativo ovvero:

  • Interagire con le persone assistite, i membri dell’equipe professionale, i fornitori e i collaboratori esterni;
  • Allestire spazi e strumentazioni di trattamento odontoiatrico secondo protocolli e procedure standard;
  • Assistere l’odontoiatra
  • Gestire documentazione clinica e amministrativo-contabile.

Per i lavoratori qualificati è obbligatorio frequentare un corso di aggiornamento annuale di almeno 10 ore approvato dall’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri competente per territorio.

Ritorna all'indice

Requisiti di frequenza per l'accesso all'esame finale

Per accedere all’esame finale è necessario aver frequentato almeno il 90% delle ore.
Chi non raggiunge la percentuale di frequenza richiesta, ma ha superato comunque il 70% delle ore, può recuperare le competenze mancanti in un corso successivo ed accedere all’esame finale.
Chi non ha superato l’esame può ripeterlo in una successiva edizione per una sola volta. 

Ritorna all'indice

Attestazione finale

Attestato di abilitazione con valore di qualifica per assistente di studio odontoiatrico

Ritorna all'indice

I crediti riconosciuti dalla Regione Friuli Venezia Giulia e le possibilità di riduzione dei percorsi di qualifica ASO

Chi, negli ultimi cinque anni, ha acquisito un’esperienza documentabile come assistente alla poltrona, di almeno 3 mesi e inferiore a 12 mesi alla data del 13 giugno 2019 può frequentare un percorso di 90 ore seguito da un esame finale di 4/8 ore.
Chi invece può documentare, nello stesso periodo, un’esperienza da 13 a 24 mesi può accedere ad un corso di 70 ore seguito da un esame finale di 4/8 ore.
Chi può vantare un’esperienza lavorativa documentata superiore a 25 mesi, può seguire solo 10 ore di preparazione all’esame finale seguite dall’esame di 4/8 ore.
Chi ha frequentato un tirocinio o una work experience di 2 mesi alla data del 13 giugno 2019 può avere un credito di 200 ore sul monte ore del tirocinio. 

Ritorna all'indice

Esenzioni

Chi ha già frequentato un corso di qualifica di assistente alla poltrona, in Italia (erogato da un ente accreditato dalla una regione) o all’estero (con titolo dichiarato equipollente), di almeno 700 ore, alla data del 21 aprile 2018, può essere esonerato dal corso e dall’esame finale.
Chi ha maturato un’esperienza lavorativa con inquadramento contrattuale di assistente alla poltrona di almeno 36 mesi, maturata nell’ultimo quinquennio, alla data del 21 aprile 2018, è esonerato dal corso e dall’esame.

Ritorna all'indice