Cooperazione internazionale e allo sviluppo

18.10.19

Fvg come Cernobbio per relazioni con Mitteleuropa

"Creare in Friuli Venezia Giulia una piccola Cernobbio in modo tale che relazioni diplomatiche e business già esistenti tra il nostro territorio e i paesi del Centro Est Europa possano trovare un momento di incontro e confronto".

È questa la proposta che il governatore Massimiliano Fedriga ha lanciato oggi a Udine nel corso del convegno organizzato dall'associazione Mitteleuropa. Alla presenza del presidente del sodalizio, Paolo Petiziol, del sindaco di Udine, Pietro Fontanini, e di numerose autorità istituzionali, il capo dell'Esecutivo regionale ha evidenziato come i Paesi che appartengono all'area del Centro Est Europa rappresentino da sempre "il punto di riferimento naturale non soltanto sotto il profilo storico ma anche per lo sviluppo geopolitico che il nostro territorio ha portato avanti nel tempo".

In particolare, Fedriga si è soffermato su due argomenti che potrebbero interessare in futuro un rapporto di collaborazione tra il Friuli Venezia Giulia e le realtà che fanno riferimento all'area della Mitteleuropa. Il primo è quello della logistica "per il quale la nostra regione sta portando avanti il progetto per la creazione di una grande piattaforma che, oltre ai nostri snodi in questo settore, interessi anche gli interporti della Carinzia e di Budapest. Vogliamo quindi creare un servizio a favore di tutto il Nord e Centro Est Europa, diventando così una porta di ingresso verso il Far East ma anche il volano per la crescita dei singoli territori e la creazione di nuove opportunità di lavoro".

Il secondo aspetto sul quale si è soffermato il governatore del Friuli Venezia Giulia è lo sviluppo della rete di relazioni nel settore della ricerca applicata anche alla logistica. "Siamo l'unica regione d'Italia - ha evidenziato Fedriga - tra le 50 più innovative esistenti in Europa. Questo è un valore che va coltivato e potenziato, perciò stiamo creando una fondazione che abbia il compito di accompagnare l'ingresso nel mercato delle tantissime start up esistenti".

"Mi piacerebbe - ha aggiunto il governatore - che proprio grazie alle molte relazioni diplomatiche instaurate nel tempo con il Centro Est, questi Paesi possano entrare a far parte del progetto. Potrebbe essere un primo passo verso l'istituzione in Fvg di una piccola Cernobbio che veda protagonisti da un lato i rappresentanti delle istituzioni e, dall'altro, il mondo economico dei diversi Paesi. Si potrebbe dare così vita a una fase di confronto per supportare occasioni di business delle imprese dei territori coinvolti".

ARC/AL/fc