Valutazione ambientale, autorizzazioni e contributi

29.11.19

Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale (PAUR) - Impianto di termovalorizzazione dei rifiuti liquidi a Monfalcone

 

La società Nord Composites Italia S.r.l. sita in Via Timavo, 61 a Monfalcone (GO), ai sensi dell’art. 24 c. 2 del D.lgs 152/2006, ha presentato al Servizio tutela da inquinamento atmosferico, acustico ed elettromagnetico della Regione – Via Carducci n. 6 Trieste - istanza per il rilascio del Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale (PAUR) per il progetto denominato “realizzazione di un Impianto di termovalorizzazione dei rifiuti liquidi prodotti dallo stabilimento Nord Composites Italia s.r.l. a Monfalcone”.

La procedura di PAUR è finalizzata ad ottenere tutte le autorizzazioni necessarie alla costruzione ed esercizio delle opere in progetto, in particolare il provvedimento di VIA, l’AIA, la comunicazione asseverata di inizio lavori per attività di edilizia libera, ai sensi dell’art. 16 bis, L.R. 11 novembre 2009, n. 19 e la valutazione del progetto ai sensi dell’art. 3 del DPR 01/08/2011 n. 151.


A tale proposito si rende noto che:

  • L’impianto in questione è sito in Via Timavo, 61 a Monfalcone (GO);
  • Il soggetto proponente è Nord Composites Italia S.r.l.;
  • Il progetto prevede l’installazione, presso lo stabilimento esistente e già autorizzato per la produzione di resine sintetiche (resine Poliestere ed Alchidiche), di un impianto per la termovalorizzazione dei residui di reazione attualmente smaltiti in impianti di trattamento rifiuti esterni. Tale nuovo impianto renderà possibile recuperare energia termica che verrà impiegata nella fase di riscaldamento dei serbatoi esistenti;
  • I principali impatti ambientali sono riassumibili come modesto incremento di emissioni in atmosfera ed emissioni di rumore, come riduzione invece sulla produzione di rifiuti e di traffico veicolare.

La documentazione di progetto è consultabile sul sito web della Regione FVG, sezione Ambiente, Territorio, Energia - Valutazione ambientale, autorizzazioni e contributi, direttamente al seguente link: https://spdata.insiel.it/sites/paur/doc/Forms/PAUR.aspx o direttamente presso gli uffici regionali interessati.

Eventuali osservazioni in merito al progetto dovranno essere inviate al Servizio tutela dall’inquinamento atmosferico, acustico ed elettromagnetico della Direzione centrale difesa dell’ambiente, energia e sviluppo sostenibile entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso pubblico.